Progetto PLANET

Il progetto PLANET – People And Land Networking – intende realizzare l’integrazione tra le diverse attività agroalimentari, turistiche e di tutela ambientale, mediante la creazione di un ecosistema basato sulla Citizen Science per la promozione e valorizzazione del rapporto uomo-territorio.

La struttura di PLANET è articolata in nodi costituiti dagli stakeholders: cittadini, attività agricole e ricettive, soggetti che si occupano di tutela ambientale, e partner istituzionali e commerciali. Le connessioni tra i nodi saranno basate sulla raccolta, elaborazione e scambio dei dati relativi a indicatori di tipo ambientale, meteorologico e idrogeologico generati da dispositivi diffusi sul territorio.

PLANET basa il suo funzionamento sul coinvolgimento degli stakeholders, per creare un network di comunicazione.

PLANET raccoglierà dati, per elaborarli e renderli disponibili a più livelli e diventerà un collettore naturale per progetti di valorizzazione multifunzionale del patrimonio territoriale. Verrà sviluppato un protocollo di sostenibilità che gli stakehoders adotteranno nelle interazioni con il territorio, per entrare a far parte dell’ecosistema PLANET, incentivando buone pratiche ambientali come l’economia circolare. 

PLANET genererà risorse destinate alla realizzazione di interventi di mitigazione e tutela ambientale e porterà infine alla generazione di un flusso dati in grado di alimentare innovativi algoritmi di data analysis che porteranno all’erogazione di nuovi servizi.

Il progetto PLANET è stato oggetto di domanda di finanziamento nell’ambito del “POR FESR 2014-2020, Asse 1. Azione 1.1.1. Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l’impiego di ricercatori”, Delibera di Giunta regionale n. 805 dell’11 giugno 2019 .